Storia

["Italiano":]

1891

Il neurologo Dr. Norbert v. Kaan acquista la villa Martinsbrunn (ex pensione Maurer) a Quarazze e la trasforma nella casa di cura Martinsbrunn, per “offrire alle persone bisognose di riposo e ai malati delle condizioni che favoriscano la guarigione e che rendano piacevole il loro soggiorno presso di noi”

1897

La gestione dell’intero sanatorio viene affidata alle Sorelle della Compagnia della Croce di Hall, in Tirolo.

1898

Apertura del sanatorio dopo l’ampliamento.

1904

Dr. v. Kaan acquista anche l’appezzamento “Pflanzerhof” e 6 anni più tardi “Fallgatter,” un ex pensione.

1917

Dopo anni in cui il sanatorio rimane praticamente vuoto a causa della I Guerra mondiale e della chiamata alle armi di Dr. v. Kaan, il sanatorio viene chiuso.

1920

Martinsbrunn viene riaperto, ma la scarsità di ospiti, le difficoltà finanziarie e i problemi di personale ne rendono più difficile la gestione.

1934

Dr. v. Kaan affida la gestione del sanatorio Martinsbrunn alle Suore di Carità.

1941

Il sanatorio, il “Pflanzerhof” e il podere “Fallgatter” vengono acquistati dalla sede provinciale delle Suore del Sacro Ordine di San Vincenzo de’ Paoli di Bolzano.

1943

Martinsbrunn diventa una struttura distaccata dell’ospedale di Merano. Il sanatorio diventa una clinica con medici esterni specializzati in medicina generale e con reparti di chirurgia e medicina.

1983

Chiusura del reparto di chirurgia.

2002

Apertura del reparto di riabilitazione.

2003

Apertura del reparto di cure palliative.

2007

Fondazione dell’associazione Palliative Care.

2010

Fondazione dell’associazione Lights of Africa.

2015

Inizio dell’ampliamento e dei lavori di ristrutturazione della clinica privata.

2016

Fine dei lavori del primo lotto della ristrutturazione.

2017

Trasferimento della gestione di Martinsbrunn dalle Suore di Carità alla Finazione S. Elisabetta

Casa di Cura privata Martinsbrunn   ·   Via Laurin 70   ·   I-39012 Merano   ·   IT02651810216 · Impressum · Links · Amministrazione trasparente · Cookie